Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home

Donazioni

Paypal o Carta di Credito:

Bonifico:
ASSOCIAZIONE LE AGENDE ROSSE
IBAN IT19D0335901600100000116925









 




In Primo Piano

La casa di Paolo, un sogno divenuto realtà
di Riccardo Matera - 3 dicembre 2016

Il sogno di Salvatore Borsellino (fratello minore del magistrato Paolo) è divenuto realtà il 17 luglio 2015, un solido progetto che ha preso vita nei locali della ex “Farmacia Borsellino”, a Palermo in Via Della Vetriera n. 57.
Qui si trova la CASA DI PAOLO, un luogo unico, speciale, emozionante, in cui si fa memoria col sorriso e con tanta dignità, a beneficio delle giovani generazioni, ma non solo.

È un luogo di cultura dove si celebra la vita, un punto di aggregazione fondamentale in un quartiere difficile come quello della Kalsa.
L'obiettivo della Casa di Paolo è, infatti, quello di dare un'alternativa a chi, per vari motivi, un'alternativa sembrerebbe non averla, tentando di dare ai ragazzi quegli strumenti validi affinché possano usufruirne quando, divenendo uomini, dovranno entrare nel mondo del lavoro e non vadano a finire nelle spire perverse della mafia.
Leggi tutto...
 

Ordina un DVD o un'Agenda Rossa



Appuntamenti

09

Dic

2016

Presentazione di 'Operazione Aemilia' - Reggio Emilia, 10/12/2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Imprimatur Edizioni   
di Imprimatur Edizioni - 9 dicembre 2016

Si intitola “Operazione Aemilia. Un cerchio di legalità” l'iniziativa organizzata dal Movimento Agende Rosse Rita Atria di Reggio Emilia insieme a NovaRES (movimento studentesco) sabato 10 dicembre alle ore 16.30 al circolo Arci Gardenia in viale Regina Elena 14 a Reggio Emilia.
Ospite Sabrina Pignedoli, la quale presenterà il libro “Operazione Aemilia”. Modera Dario Lagano di NovaRES. I presenti, disposti a cerchio intorno a Sabrina, potranno intervenire.
 
Imprimatur Edizioni
Leggi tutto...
 

08

Dic

2016

Caso Agostino, la famiglia si oppone alla richiesta di archiviazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Aaron Pettinari   
di Aaron Pettinari - 7 dicembre 2016

“Siamo convinti che ci siano elementi per celebrare il processo pertanto ci opporremo alla richiesta di archiviazione”. Così Fabio Repici, avvocato della famiglia Agostino, aveva annunciato l’opposizione alla richiesta di archiviazione delle indagini aperte nei confronti di Nino Madonia, Gaetano Scotto e l’ex poliziotto Giovanni Aiello, soprannominato “faccia da mostro”, accusati del delitto che il 5 agosto portò alla morte il poliziotto Nino Agostino e la moglie, Ida Castelluccio (incinta). Così venerdì scorso il legale ha depositato ufficialmente l’atto in cancelleria chiedendo al Gip di rigettare “la richiesta di archiviazione formulata dal pubblico ministero e ordini allo stesso la formulazione dell’imputazione o l’espletamento di indagini suppletive”.
Secondo Repici “alla luce degli elementi presenti nel fascicolo, il duplice omicidio del poliziotto Antonino Agostino e della moglie Giovanna Ida Castelluccio è nella storia giudiziaria italiana probabilmente il primo per il quale si sia raggiunta prova certa che esso è stato ideato, organizzato, eseguito e, una volta commesso, depistato in cooperazione fra Cosa nostra e apparati deviati dello Stato”. Tenuto conto di ciò ritiene “incongrua la scelta del pubblico ministero di chiedere l’archiviazione”.
Leggi tutto...
 

08

Dic

2016

Agende rosse, un sito per seguire il processo 'Aemilia' PDF Stampa E-mail
Scritto da Movimento Agende Rosse - gruppo Mauro Rostagno - Modena & Brescello   
di Movimento Agende Rosse - gruppo Mauro Rostagno - Modena & Brescello - 8 dicembre 2016

Il sito www.processoaemilia.com è stato creato principalmente per seguire passo passo il procedimento penale 'Aemilia', un processo storico, dal punto di vista del numero degli imputati, della regione Emilia-Romagna. Il sodalizio riguarda un unico clan, quello dei Grande Aracri originari di Cutro (Crotone) ma ben radicati in Emilia.
Il processo Aemilia coinvolge:
- 219 imputati
- un centinaio di persone offese
- 54 persone imputata per associazione di stampo mafioso
- 9 imputati al 41 bis (regime di carcere duro) per cui è stata prevista la partecipazione a distanza con videoconferenza: Nicolino Grande Aracri, Romolo e Antonio Villirillo, Nicolino Sarcone, Francesco Lamanna, Antonio Gualtieri, Alfonso Diletto, Salvatore Cappa, Michele Bolognino.

Movimento Agende Rosse - gruppo Mauro Rostagno - Modena & Brescello


 

08

Dic

2016

Addio a Michele Cacioppo, l'ispettore che ha indagato in silenzio sulla stagione delle stragi PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonella Beccaria   
di Antonella Beccaria - 8 dicembre 2016

Chi ha lavorato con lui conserva ricordi precisi. Il sigaro che accendeva appena sceso dalla moto per dare qualche tiro prima di entrare in uffici in cui il divieto di fumo è legge da anni. E l'abilità nelle ricerche d'archivio. In primis gli archivi delle questure, che conosceva alla perfezione, ma anche di procure e apparati di intelligence, da cui aveva acquisito fascicoli e atti che poi si era studiato per le sue annotazioni destinate alla procura di Brescia.
L'ispettore di polizia Michele Cacioppo, nato il 28 aprile 1957 a Menfi, in provincia di Agrigento, è stato un protagonista silenzioso di una stagione. È quella delle indagini, seguita agli anni della strategia della tensione, delle stragi, dei depistaggi, dei morti nelle banche, nelle stazioni, nelle piazze. In forza ai servizi antiterrorismo della Direzione centrale della polizia di prevenzione, praticamente da sempre era stato in prima linea in indagini delicatissime. Ustica, per citare solo un episodio, con le 81 vittime morte a bordo del Dc9 dell'Itavia abbattuto il 27 giugno 1980 nei cieli del Mediterraneo.
Leggi tutto...
 

08

Dic

2016

'Mafie sotto casa', nasce un sito per monitorare la criminalità organizzata in Emilia Romagna PDF Stampa E-mail
Scritto da Una banda di folli   
di Una banda di folli - 8 dicembre 2016

Il sito www.mafiesottocasa.com nasce dalla necessità di incanalare il percorso comune di democrazia i mille rivoli dell’antimafia che scorrono lungo la regione Emilia-Romagna. Un contenitore dove ognuno liberamente, conservando la propria autonomia, può aiutare la comunità a comprendere meglio il fenomeno mafioso.

Spesso quando si parla di criminalità organizzata si tende a guardare lontano. Ma la mafia, noi, ce l’abbiamo sotto casa.

Venire a conoscenza di un fatto che singolarmente potrebbe sembrare di poca rilevanza calato in un contesto di insieme può essere di enorme aiuto per capire come si muove la criminalità e quindi contrastarla meglio.

Leggi tutto...
 

04

Dic

2016

Solidarietà al Magistrato Caruso PDF Stampa E-mail
Scritto da Movimento Agende Rosse   

di Movimento Agende Rosse - 4 dicembre 2016

Il Movimento delle agende rosse si schiera al fianco del dott. Francesco Maria Caruso, presidente del tribunale di Bologna e presidente del processo Aemilia, vittima di strumentalizzazioni politiche.

Il magistrato è finito al centro di polemiche strumentali per aver scritto il suo pensiero in merito alla riforma costituzionale, cercando di richiamare l’attenzione del popolo su una riforma che mette in pericolo lo stato democratico. Un post dal quale scaturisce il suo profondo orgoglio e amore nei confronti della nostra Costituzione che, come ha ribadito, racconta con fierezza nelle scuole, nelle comunità e nei circoli. Un post impropriamente “rubato” da alcuni giornalisti e dato in pasto alla stampa, riportandolo in forma di articolo con la firma dello stesso magistrato. L’attacco mediatico è arrivato con una efficienza e rapidità a dir poco stupefacenti. Attacco mediatico che ha fatto presto il giro di tutti i maggiori telegiornali e quotidiani a livello nazionale. Quotidiani che, in taluni casi, hanno pensato bene di “storpiare” alcuni passaggi del post immaginiamo, senza voler essere troppo maliziosi, per rendere più “appetibile” la notizia. Perché una tale attenzione? Il fatto è che Francesco Maria Caruso è il presidente del Tribunale di Bologna.

Le reazioni di una parte del mondo politico, e non solo, sono state altrettanto rapide e accompagnate da una dialettica feroce che talvolta hanno sfiorato il confine dell’offesa.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 1004
Online lending company provides a wide range of ways to get money by means of Payday Loans Tennessee. If you have already decided to take Levitra, be sure to consult a doctor, you don't have any contraindications and act strictly due to a prescription.
 

Petizione Agostino

Fino all'ultimo giorno della mia vita

Ultimi Commenti

Pagina Facebook

Da AntimafiaDuemila